RFId – Anticollisione per tag HF

Lo standard ISO15693 (HF, 13.56MHz) prevede la possibilità di lettura multipla dei tag. Questo significa che un comando di inventory fornito dal reader non restituisce un solo UID, ma tutti gli UID dei transponder raggiungibili dal campo elettromagnetico. La domanda più ricorrente è: come fanno i transponder a comunicare contemporaneamente senza disturbarsi a vicenda? La risposta risiede in quello che viene comunemente chiamato algoritmo di anticollisione.

 
L’algoritmo è descritto nel dettaglio all’interno dello standard ISO. In questa sessione presentiamo solamente i punti fondamentali del sistema.
 
Il lettore invia una richiesta di inventory contenente una maschera particolare ed un bit di selezione detto Nb_slot_flag.

Se Nb_slot_flag vale 0, il tag che riceve questa richiesta confronta la maschera con il proprio UID e, se le due coincidono, trasmette al reader il proprio UID.

 

 Figura 1: Sequenza di inventory con Nb_slot_flag = 0

 
Quando una popolazione di tag riceve il comando di inventory, azzera un particolare contatore detto slot counter. Ogni invio da parte del lettore di una sequenza di EOF (sostanzialmente un comando di End Of Frame) comanda un incremento del valore di questo slot counter dei tag in ascolto.
Se Nb_slot_flag vale 1, il tag che riceve questa richiesta unisce (secondo determinati criteri) la maschera al valore dello slot counter e le confronta con il proprio UID: se le due coincidono, trasmette al reader il proprio UID. Poi il lettore inizia ad inviare sequenze di EOF, comandando l’incremento dello slot counter e raccogliendo le risposte dei tag.

E’ possibile che ad ogni EOF generato dal lettore più di un tag risponda: il reader riesce a comprendere la collisione delle risposte e memorizza l’errore. Quando il reader ascolta un certo numero di collisioni può decidere di interrompere la sequenza di inventory e cominciarne una nuova, re-inizializzando sia la propria maschera che lo slot counter dei tag raggiunti dal campo elettromagnetico.

 

Figura 2: Sequenza di inventory con Nb_slot_flag = 1

 

Conclusioni

Uno dei vantaggi tecnologici del prodotto RFId consiste nella capacità di leggere contemporaneamente più transponder. La sequenza di anticollisione consiste proprio nella procedura adottata dai reader per riuscire ad interrogare una popolazione numerosa di tag.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Video

TG Televenezia

TG Televenezia

Conferenza stampa di Rfid-Soluzioni del 16 settembre 2010
TG Tele Nordest

TG Tele Nordest

Il servizio di giornalistico di Tele Nordest sulla conferenza stampa di Rfid-Soluzioni del 16 settembre 20101
TeleRegione 7 - Intervista

TeleRegione 7 - Intervista

La società di comunicazione Asterisco intervista l’Ing Ferruccio Ferrari

Tech

Datasheets, white papers e descrizioni tecniche inerenti il mondo RFId.

Leggi tutto

Lingua:

Offcanvas

RFId Soluzioni nasce con l'obiettivo di fornire cultura su questo affascinante mondo. Se desiderate sviluppare un sistema RFId o capire se la vostra richiesta e' fattibile, troverete qui le informazioni necessarie al vostro caso